Caffè Galante

«common spaces and coffee houses have a rich history of affecting the democratic process» Jack Dorsey


Lascia un commento

In moto a Capo Nord: un racconto in parole e immagini

in_moto_a_capo_nordUna nuova tipologia di evento si aggiunge alla già ricca lista; grazie a Giuseppe Sangrigoli, debutta al Caffè Galante il reportage di viaggio.

Si è svolta infatti ieri, 8 Dicembre, organizzata dal Club Amici di Salvatore Quasimodo di Patti, la proiezione di immagini e la narrazione del viaggio in solitaria ai confini dell’Europa intrapreso con la sua moto da Giuseppe Sangrigoli.

Capo Nord ha sempre affascinato la fantasia dei viaggiatori ma il percorso per giungervi, attraversando la Svezia e quello del ritorno, attraverso la Norvegia, non sono da meno; si potrebbe anzi dire che raggiungere Capo Nord è quasi solo la scusa per scoprire quei paesaggi nordici di incomparabile bellezza.

Qui la fotogallery dell’evento


Lascia un commento

L’opera di al-Idrisi, geografo arabo-siculo del XII° secolo

L'opera di al-Idrisi di Tindaro Gatani, edito da Arti Grafiche PalermitaneSi terrà, prima in assoluto, al Caffè Galante a Patti, la presentazione dell’ultima fatica di Tindaro Gatani; un’opera che rappresenta il risultato di trent’anni di ricerca e che l’autore dedica al carissimo amico Michele Spadaro scomparso proprio nei giorni in cui completava il suo lavoro.

Il volume, che si presenta accompagnato da un’ampia raccolta di bellissime carte geografiche medievali, curato da “Arti Grafiche Palermitane“, è davvero spettacolare a vedersi e ancor più a leggersi, ricco di interessantissime e rare informazioni a testimonianza della profondità delle ricerche condotte dall’autore e della sua passione e amore per la materia trattata. Uno spaccato del favorevole clima storico-culturale che fece primeggiare la Sicilia durante il periodo Normanno, quando, ancora sotto l’illuminato regno di Ruggero II°, la più avanzata e raffinata cultura araba si fondeva con quella occidentale, permettendo al geografo arabo-siculo al-Idrisi di fare della Sicilia la culla della moderna Geografia.

Se a questo e a molto altro che si potrebbe dire, aggiungiamo la brillantezza e la capacità di destare interesse tipica di Tindaro Gatani, l’appuntamento con la presentazione di questo validissimo lavoro diventa irrinunciabile per chi ha voglia di scoprire o approfondire.

Per chi non lo conoscesse, Tindaro Gatani è un siciliano nato a Librizzi che vive e lavora da quasi cinquant’anni in Svizzera dove ha fatto da insegnante ai figli degli emigrati siciliani e dove per molti anni è stato direttore dei magazzini della Biblioteca Centrale di Zurigo. Attualmente, Tindaro Gatani si occupa di rapporti italo-svizzeri, di letteratura di viaggi e storia della geografia. È redattore della Rivista della Camera di Commercio Italiana per la Svizzera e scrive per il Corriere degli Italiani di Zurigo e per altre testate giornalistiche. Ha curato la pubblicazione di una raccolta di vedute e carte geografiche della Sicilia, una cartografia della Sardegna, la riproduzione in facsimile dell’atlante cinese del gesuita trentino Martino Martini, una raccolta ragionata dei progetti per l’apertura del Canale di Suez, utilizzata per una grande mostra al Cairo in occasione della Fiera del Libro del 2010. Per i suoi meriti culturali e per il suo impegno a favore dell’emigrazione italiana in Svizzera, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano lo ha nominato commendatore dell’Ordine della Stella della Solidarietà Italiana.

Caffè Galante a Patti, via Regina Elena 17, sabato 18 Agosto, alle ore 18.30.